WPML not installed and activated.

Il Presidente della Circoscrizione Uno rilancia la richiesta di più vigili in strada e negli uffici solo dipendenti amministrativi

By admin on 23/04/2015 in L'editoriale, Politica e società
0
0

Abbiamo chiesto ai Vigili Urbani come Circoscrizione Uno di Torino di presidiare maggiormente la zona Centro, alla luce delle molte segnalazioni dei cittadini e delle attività commerciali che in centro ci lavorano. Non solo ma la presenza dei vigili urbani lungo le vie del centro e nelle aree pedonali è un passo obbligato e propedeutico al 2015, anno ricco di eventi dell’Ex-To un vastissimo palinsesto che spazia dalla spiritualità allo sport, dal cibo all’arte. Un anno che per importanza per noi è paragonabile alle Olimpiadi: penso ad eventi come l’ostensione della Sindone, il centenario della nascita di Don Bosco, Torino Capitale europea dello sport e il Salone del Libro come eventi straordinari per la nostra Città ma che richiameranno decine di migliaia di turisti.
E’ una scommessa che Torino non può perdere.
Il Comando dei Vigili Urbani ha accolto con grande disponibilità questa richiesta della Circoscrizione Uno che non è solo legittima, ma imposta dalle contingenze, ed ha attuato questi pattugliamenti del centro che prevedono nello specifico la presenza di 24 pattuglie , tre volte in più il numero previsto, in settimana e nei week end. Contestualmente la Circoscrizione ha distribuito agli operatori del centro storico un vademecum sulla sicurezza, che contiene consigli e suggerimenti per chi , suo malgrado , si ritrova ad affrontare episodi di piccola criminalità o semplicemente di degrado urbano.
E’ quindi un grande progetto che però richiede una maggiore quantità di vigili urbani sulle strade che vanno tolti dagli uffici.
La nostra proposta è che molte delle incombenze attualmente svolte dai vigili negli uffici possa essere almeno in parte svolta da impiegati amministrativi.

Il Presidente della Circoscrizione Uno- Centro Crocetta di Torino.
Massimo Guerrini1119585-vigili2

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*