WPML not installed and activated.

«IL FIORE ALL’OCCHIELLO DI TORINO»

By admin on 28/04/2017 in Eventi torinesi
0
0

Intervista al Presidente della Circoscrizone Uno Massimo Guerrini che riportiamo qui in modo integrale. Un sincero ringraziamento alla redazione di Cronaca Qui Torino ed in particolare a Giulia Ricci.

Presidente Guerrini, com’é il suo quartiere?

Un territorio molto delicato: il centrocitta é sotto gli occhi di tutti. In questi anni, però, si é rafforzato  il rapporto con i residenti e con le associazioni di via.

E’ con loro che prendiarno le decisioni più importanti».

Ad esempio?

Piazza Solferino. Qualcuno avrebbe voluto lasciare i due Gianduiotti delle Olimpiadi.

La Uno ha lottato per creare il parcheggio sotterraneo, per togliere le automobili dalla superficie e riqualificare la piazza: il tutto a costo zero.

Ma anche le pedonalizzazioni di Via Carlo Alberto e Via Lagrange, inizialmente non volute,ora fiore all’occhiello del centro».

E qualche insoddisfazione?

«Via Roma. Una pedonalizzazione deve essere avviata contestualmente ad una riqualificazione. Qui questo non é accaduto. Abbiamo perso una battaglia».

Traguardi futuri?

«Continuare a lavorare sulle piste ciclabili.Le aree verdi come la Clessidra,

ma anche sugli spazi aggregativi, come avviene soprattutto in Crocetta, dove sono molte le attività per le persone sole ed anziane.

A tal pronosito, proposte per l’emergenza senzatetto?

«Un’idea arrivata da alcune associazioni, che é ancora in fase di valutazione, é legata ai senzatetto che vivono con i propri cani e che si rifiutano di separarsene: vogliamo individuare luoghi dove ospitarli insieme durante la notte”.

Com’é camhiata la citta?

«E’ sotto gli occhi di tutti: da luogo industriale a luogo  vivace e meta turistica. Non c’é nessuno,all’estero, che ora non mi dica: “Torino é bellissima”».

 

 

About the Author

adminView all posts by admin

0 Comments

Add comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*